Il sovrintendente delle scuole della contea di Limestone parla dei sistemi di rilevamento dei vapori dopo il primo anno di implementazione

Questo articolo è originariamente apparso su WAFF. Per visualizzare l'articolo originale, clicca qui

CONTEA DI CALCARE, Ala. (WAFF) – Una battaglia durata un anno tra adolescenti vapers e dirigenti scolastici sta giungendo al termine con la pausa estiva alle porte.

Ora diamo un'occhiata a come i nuovi sistemi di rilevamento dei vapori hanno gestito questo problema nella contea di Limestone.

Il sovrintendente Randy Shearouse non gli ha dato un voto ufficiale, ma mi sembra che gli darebbe un bel B+. Non era il sistema perfetto, ma ha fatto più che abbastanza per scoraggiare i bambini dallo svapare nelle scuole.

Le scuole della contea di Limestone hanno investito più di 130,000 dollari nell'installazione di sistemi di rilevamento dei vapori nel loro distretto.

Shearouse afferma che l'attenzione si è concentrata sui vaporizzatori in bagno, un luogo estremamente difficile da sorvegliare.

Ha detto che dei quasi 5,000 studenti del suo distretto, hanno sorpreso un paio di centinaia di bambini a svapare a scuola. I recidivi venivano mandati in scuole alternative con programmi progettati per aiutarli a liberarsi dalla dipendenza.

Tuttavia, un difetto che Shearouse ha notato nel sistema è stato il dispendio di tempo che può richiedere agli amministratori.

Quando viene rilevato che qualcuno sta svapando nel bagno, ci vuole molto tempo per indagare. Interrogare i bambini perché molte volte, quando il vicepreside arriva all'ingresso del bagno, il bambino ha fatto qualcosa con il vaporizzatore o ha scaricato il vaporizzatore", ha detto. “Quindi credo che ci sia voluto più tempo per affrontarlo. Ma penso che valga la pena dedicare più tempo perché stiamo aiutando a dissuadere gli studenti dallo svapare”.