L'acronimo sta per composti organici volatili, gas emessi da una varietà di materiali che possono avere effetti sulla salute a breve e lungo termine. Le concentrazioni di molti COV possono essere fino a 10 volte superiori all'interno rispetto all'esterno.

Le fonti di COV includono molti prodotti comuni, inclusi liquidi detergenti, disinfettanti, pitture e vernici. Anche la combustione di combustibili come legna e gas naturale produce COV.

L'esposizione a breve termine a bassi livelli di COV può causare irritazione alla gola, nausea, affaticamento e altri disturbi minori. L'esposizione a lungo termine ad alte concentrazioni di COV è stata collegata a un'irritazione respiratoria più grave, nonché a danni al fegato e ai reni. I prodotti possono emettere COV anche quando sono in deposito, anche se in misura minore rispetto a quando vengono utilizzati attivamente.