Conosci il tuo Salute e benessere letture del sensore

conoscere la differenza tra indice di salute e indice di qualità dell'aria

HALO Smart Sensor - Salute - Indice di salute

Indice di salute

Health Index fornisce un'indicazione in tempo reale del potenziale rischio di diffusione di malattie infettive nell'aria in un edificio.

Usato per ridurre la diffusione dell'infezione.

Corti Cicli di misura per Riparazione rapida.

Numero di contaminanti campionati in HALO: 6-7.

Fattori dell'indice di salute:

Anidride carbonica (CO₂) • Particolato (1 μm, 2.5 μm, 10 μm) • Umidità (UR) • Composti organici volatili (VOC) • Biossido di azoto (NO₂)

HALO Smart Sensor - Salute - Qualità dell'aria

Indice di qualità dell'aria

L'indice di qualità dell'aria fornisce una media mobile della qualità dell'aria che si respira nel corso di alcune ore. 

Lo standard per l'EPA a Misura la qualità dell'aria.

Lunghi Cicli di misura per Qualità dell'aria generale.

Numero di contaminanti campionati in HALO: 4-5.

Fattori dell'indice di qualità dell'aria:

Particolato (2.5 μm, 10 μm) • Monossido di carbonio (CO) • Biossido di azoto (NO₂)

HALO Smart Sensor - Salute - CO

Monossido di carbonio

Ormai, la maggior parte delle persone è consapevole degli effetti mortali delle alte concentrazioni di questo gas inodore e incolore. L'esposizione a livelli inferiori a volte emessi da apparecchi a combustione di carburante può anche causare reazioni avverse, tra cui confusione e perdita di memoria.

HALO Smart Sensor - Salute - CO2

Anidride carbonica

Sebbene gli effetti di alti livelli di CO2 siano stati a lungo considerati benigni, la ricerca ha scoperto che concentrazioni fino a 1,000 ppm possono influenzare la funzione cognitiva e le prestazioni decisionali delle persone.

La principale fonte di CO2 indoor sono le persone stesse, poiché è un sottoprodotto della nostra funzione respiratoria. Insieme a una scarsa ventilazione, questo porta comunemente a livelli elevati di CO2 in molti luoghi di lavoro.

HALO Smart Sensor - Salute - NO2

Diossido di azoto

Il biossido di azoto (NO₂) è un gas traccia ambientale, risultato di processi sia naturali che antropici. L'esposizione a lungo termine all'NO₂ può causare un ampio spettro di gravi problemi di salute come ipertensione, diabete, malattie cardiache e cardiovascolari e persino la morte.

HALO Smart Sensor - Salute - Temp
HALO Smart Sensor - Salute - Umidità

Temperatura e umidità

Questi livelli possono influenzare più del tuo comfort. Le alte temperature e l'eccessiva umidità favoriscono la crescita di muffe e funghi. Questi possono causare danni strutturali al tuo posto di lavoro e causare sintomi di tipo allergico in quelli con sensibilità. Il monitoraggio di questi livelli può aiutarti a prevenire problemi alla struttura e alla salute e segnalarti potenziali fonti come debolezze strutturali e perdite.

HALO Smart Sensor - Salute - TVOC

VOC (Composti Organici Volatili)

L'acronimo sta per composti organici volatili, gas emessi da una varietà di materiali che possono avere effetti sulla salute a breve e lungo termine. Le concentrazioni di molti COV possono essere fino a 10 volte superiori all'interno rispetto all'esterno.

Le fonti di COV includono molti prodotti comuni, inclusi liquidi detergenti, disinfettanti, pitture e vernici. Anche la combustione di combustibili come legna e gas naturale produce COV.

L'esposizione a breve termine a bassi livelli di COV può causare irritazione alla gola, nausea, affaticamento e altri disturbi minori. L'esposizione a lungo termine ad alte concentrazioni di COV è stata collegata a un'irritazione respiratoria più grave, nonché a danni al fegato e ai reni. I prodotti possono emettere COV anche quando sono in deposito, anche se in misura minore rispetto a quando vengono utilizzati attivamente.

HALO Smart Sensor - Salute - Particolato

Particolato

Il particolato, o PM, è una miscela di particelle e goccioline nell'aria. Il PM varia per forma e dimensioni, ma quelli di diametro pari o inferiore a 10 micrometri possono influire negativamente sulla salute perché possono essere inalati. PM 2.5 si riferisce al particolato fine, con un diametro di due micron e mezzo o meno.

Un'esposizione sufficiente al PM può irritare gli occhi, il naso, la gola e i polmoni, causando sintomi di tipo allergico e mancanza di respiro in persone altrimenti sane. Può anche esacerbare problemi medici esistenti, come l'asma e le malattie cardiache. Il PM 2.5 è considerato il più grande rischio per la salute ambientale al mondo.

I livelli di PM interni possono essere influenzati da fonti esterne come i gas di scarico dei veicoli, gli incendi e le emissioni delle centrali elettriche. Ma anche molte attività indoor producono PM: cucinare, accendere caminetti e fumare sono solo alcune delle fonti comuni.

"Per quanto riguarda l'indice di qualità dell'aria, penso che aprirà gli occhi a un certo numero di scuole. Saranno sorpresi di vedere davvero quanto sia pessima la qualità dell'aria".